Adesione
Per la verità la Scuola non cerca "proseliti" perché, da soli e tutti insieme, essi peserebbero come una zavorra inutile sul Lavoro dei pochi che, invece, già lottano per il presente contro il proprio sonno. La Scuola apre semplicemente le porte, questa volta mentre sulla Terra c’è la più temibile bufera di vento e sabbia…

Prima che le porte si richiudano passerà ancora il tempo necessario per accogliere solo chi alla Scuola è già destinato. Il Destino infatti apre le porte e le richiude, la Volontà le attraversa... nei due sensi.

La Scuola non è un rifugio dalla tempesta, quindi non accoglie pellegrini dispersi, viandanti timorosi, cacciatori all’avventura.

Chi arriva sulla soglia non sa che una forza misteriosa ha già deciso in lui per l'ingresso o la partenza. Questa forza risiede e si risveglia nel suo cuore al suono dello Spirito che abita la Scuola. Questo suono noi lo chiamiamo Ricordo e può aprire le segrete ottave dell’Essere. Quindi perché agitarsi inutilmente? Ascolta il cuore. Per adesso non hai altri mezzi per sentire e quindi agire.

Benvenuto o buon viaggio!

Gurdjieff, La Quarta via, Gurdjieff, Ouspensky, Gurdjieff, La quarta via, Enneagramma, Lavoro interiore, Esoterismo, Tempio, Sufismo, Sufi, Uomo Verde, Scuola esoterica, Enneagramma, Ottave, Ottave superiori, Battiato, Gurdjieff, La quarta Via,

Vado via per sempre Torno più tardi Entro Ora !
2006 Tetractis.org